Effetto coronavirus, crolla il mercato dell’auto in Cina: vendite calate del 92% a febbraio

115

Nei primi 16 giorni di febbraio, le vendite retail di auto per passeggeri in Cina sono crollate su base annua del 92%. E addirittura nella prima settimana del 96% con sole 811 vendite in tutto il paese asiatico. E’ quanto ha reso noto l’associazione di settore Cpca (China Passenger Car), motivando la decisione con lo stop alle attività produttive e retail nel paese a causa del coronavirus. Nel periodo preso in considerazione, sono state vendute appena 4.909 auto, rispetto alle 59.930 auto vendute nello stesso periodo del 2019. “Sono stati davvero pochi i concessionari aperti nelle prime settimane di febbraio. E il traffico della clientela è stato molto basso”, ha riferito l’associazione.