Egitto, Cao (Saipem): Nuove opportunità al vaglio

110
in foto Stefano Cao, amministratore delegato di Saipem

Il rapporto tra Saipem e Ferrovie dello Stato “va avanti in modo positivo”. Lo ha dichiarato l’amministratore delegato di Saipem, Stefano Cao, nel corso della conference call con i giornalisti organizzata oggi. Per Cao vi sono all’orizzonte nuove opportunita’ al vaglio insieme a Ferrovie dello Stato e “ad altri primari contrattisti italiani” in Egitto, per i lavori di realizzazione di una linea ferroviaria e di una metropolitana. In merito al progetto per il collegamento ferroviario alta velocita’ tra Brescia e Verona, dove Saipem guida il consorzio Cepav due, Cao ha rivelato, senza sbilanciarsi su tempistiche precise, che e’ attesa l’approvazione della Corte dei conti del progetto che consentirebbe “la finalizzazione dell’atto integrativo e l’avvio dei cantieri”. L’Ad di Saipem ha tuttavia specificato che al momento “non e’ stato inviato alcun cantiere e non e’ stato sottoscritto l’atto integrativo”. Per quanto riguarda opportunita’ all’estero sulla linea Mosca-Kazan, sempre insieme a Ferrovie dello Stato, Cao ha dichiarato che “vi e’ stato un ritardo della controparte”, precisando che entrambe le aziende stanno monitorando la situazione, ma non si profilano “importanti novita’ a breve”.