Eicma, esposizione internazionale a Milano con focus sull’innovazione

45

E’ un ‘Moto rivoluzionario’ globale pronto a travolgere Milano quello che andra’ in scena quest’anno con la 77ma edizione di Eicma, l’esposizione internazionale del ciclo e motociclo in programma dal 5 al 10 novembre alla fiera di Milano-Rho. L’edizione 2019, con 1800 brand provenienti da piu’ di 40 Paesi e per la prima volta 8 padiglioni, sara’ infatti il palcoscenico del fermento tecnologico che vive all’interno dell’industria delle due ruote e dentro il futuro della mobilita’. Un fermento che si coglie anche dalla risposta delle aziende e dalle adesioni che Eicma sta ancora registrando a meno di un mese dall’apertura. “Sara’ un’edizione da record – ha commentato il presidente di Eicma Andrea Dell’Orto, nel corso della presentazione della 77ma edizione che si e’ tenuta a Palazzo Pirelli -. Eicma e’ quello che e’ oggi grazie al fatto che la storia della moto nel mondo l’hanno fatta le aziende italiane, e’ un palcoscenico mondiale in cui raccontare il fare impresa”. In questa edizione, ha poi aggiunto Dell’Orto, “quasi il 60% degli espositori proviene dall’estero e analogamente e’ sempre piu’ in ascesa anche la partecipazione degli operatori e dei media internazionali. Ma il made in Italy gioca ancora un ruolo molto importante: l’intera filiera nazionale legata alla due ruote e’ protagonista nel mondo per qualita’, stile, sostenibilita’ e innovazione”. Parlando di innovazione nell’anno in cui si celebrano i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci Eicma sara’ anche un modo per rendere omaggio all’eredita’ del genio toscano. Secondo il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, “manifestazioni come Eicma contribuiscono ad aiutare la nostra economia in un momento di difficolta’, evidenziano la nostra attrattivita’ e come questa Regione stia investendo per sviluppare la ricerca e l’innovazione, elementi determinanti per chi guarda al futuro”.