Eit Health Matchmaking, ricerca e creazione di impresa: a Napoli oltre 200 esperti da tutto il mondo

60

Ha aperto i battenti oggi a Napoli l’evento di Matchmaking dell’European Institute of Innovation and Technology (Eit) for Health dell’Unione Europea. La manifestazione, che vede la partecipazione di oltre 200 stranieri, ha inaugurato i lavori della sessione iniziale con i saluti del rettore dell’Università degli di Napoli Federico II, Gaetano Manfredi, presidente della Crui, e di Jan-Philipp Beck, Ceo, Eit Health.
L’Italia è rappresentata da 4 partner campani: l’Ateneo Federico II, l’Irccs Sdn (ricerca in campo imaging). l’Istituto Italiano di Tecnologia (Iit) di Napoli, la Synlab (multinazionale della laboratoristica). L’evento è destinato ai circa 140 partner dell’Eit-Health, i cui rappresentanti si incontreranno per sviluppare progetti comuni.
La mission dell’Eit è riuscire a costruire un’integrazione tra la ricerca per l’innovazione, la formazione ad alto livello (Università) e la creazione di imprese e di opportunità di lavoro (partner industriali). Tutte le proposte saranno ispirate a questa filosofia.
La manifestazione si svolge presso il centro congressi federiciano in via Partenope, 36, a Napoli.