Elezioni, Calenda: Toti va col centrodestra ma se cambia idea le nostre porte sono aperte

34
in foto Carlo Calenda

“Con Toti continuo a parlare ma ha già fatto l’accordo con il centrodestra come è noto a chiunque frequenti qualunque antro della politica italiana. Mi dispiace perchè avevo capito che fosse un sostenitore di Draghi. Se non c’è più le nostre porte sono spalancate. Toti ultimamente l’ho visto più di mia moglie però nella vita bisogna prendere delle decisioni, poi c’è chi le usa per andarle a prendere da un altro lato: ci siamo un pò stancati”. Così Carlo Calenda, leader di Azione, durante una conferenza stampa alla Stampa estera ha risposto a proposito dei rapporti con il movimento di Giovanni Toti.