Elezioni, costituzionalista Marini: “Impresentabili? Dubbi costituzionalità Commissione parlamentare antimafia”

12

Roma, 9 ott. (Adnkronos) – I giudizi di impresentabilità emessi dalla Commissione parlamentare antimafia durante queste amministrative “hanno inciso sui diritti costituzionali dell’elettorato attivo e passivo”, cioè di chi vota e di chi si candida. “Le funzioni della Commissione suscitano dubbi di costituzionalità per le modalità in cui viene svolta l’attività”. Ne parla con l’Adnkronos Francesco Saverio Marini, costituzionalista, professore di Istituzioni di diritto pubblico all’Università di Roma Tor Vergata e vicepresidente del Consiglio di presidenza della Corte dei conti.