Elezioni, de Magistris primo firmatario del ricorso contro il Rosatellum

57
in foto Luigi de Magistris, sindaco di Napoli

Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, è il primo firmatario del ricorso ad adiuvandum presentato alla Corte Costituzionale contro il Rosatellum, la legge elettorale vigente. Il ricorso è stato proposto dal giurista e magistrato Paolo Maddalena, che ha ricoperto anche l’incarico di giudice costituzionale. L’udienza in Camera di Consiglio si terrà il prossimo 4 luglio: per la prima volta, il corpo elettorale (i cittadini, ndr) ricorre in via diretta alla Corte Costituzionale, senza il preliminare – pregiudiziale ricorso al giudice di merito. Dopo il sindaco de Magistris anche gli assessori comunali Alessandra Sardu, Alessandra Clemente, Carmine Piscopo ed Enrico Panini hanno firmato il ricorso.