Elezioni, Lega, Maroni contro Salvini: Ora congresso straordinario e nuovo leader

103
in foto Roberto Maroni

“E ora si parla di un congresso straordinario della Lega. Ci vuole. Io saprei chi eleggere come nuovo segretario. Ma, per adesso, non faccio nomi”. Lo scrive l’ex segretario della Lega ed ex governatore della Lombardia Roberto Maroni su “Il Foglio”. “La vittoria – spiega – e’ netta. Svanisce quella che per il centrodestra era l’unica paura e per il centrosinistra l’ultima speranza: non ci saranno incertezze in Parlamento. Una doppia maggioranza in Parlamento abbatte ogni possibile ostacolo sulla strada della Meloni verso Palazzo Chigi. Il risultato sotto le aspettative della lista centrista di Renzi e Calenda non lascia dubbi: il centrodestra non avra’ bisogno di altri voti in Parlamento”, sottolinea Maroni.