Elezioni, toghe in campo: spunta Maresca per il centrodestra, Cafiero De Raho con i Cinque Stelle

126
In foto Catello Maresca

Da Simonetta Matone, capogruppo in Campidoglio della Lega a Catello Maresca , leader dell’opposizione al consiglio comunale di Napoli, passando per alcuni illustri ex, come Federico Cafiero De Raho, che fino a febbraio ha ricoperto l’incarico di procuratore nazionale antimafia. Mentre si stringono i tempi per la presentazione delle liste da parte dei partiti, si infittiscono le ipotesi sui magistrati che potrebbero scendere in campo . Matone e Maresca correrebbero con il centrodestra mentre Cafiero De Raho con i 5s di Giuseppe Conte. Tutte indiscrezioni allo stato. Anche perchè nessuna delle toghe in servizio ha sinora fatto arrivare al Csm la richiesta dell’aspettativa necessaria per poter accettare la candidatura. C’è ancora tempo però sino al 19 agosto, giorno in cui è stata convocata una seduta ad hoc del plenum. Tra i pochissimi giudici già in Parlamento punta alla riconferma Cosimo Ferri (Italia Viva), che è stato tre volte sottosegretario alla Giustizia. Guarda invece al centro-destra l’ex presidente dell’Anm Luca Palamara, che a luglio ha annunciato in una conferenza stampa la sua candidatura.Tra i nomi che circolano anche quello dell’ex procuratore aggiunto di Venezia Carlo Nordio, sul quale punterebbe Giorgia Meloni soprattutto per un ruolo nel futuro governo.