Elite accoglie 14 nuove aziende. C’è anche la napoletana Grastim, spin off di Graded

124
In foto Vito Grassi

Oggi ELITE dà il benvenuto a 14 nuove aziende italiane grazie alla partnership strategica con Intesa Sanpaolo, attraverso Mediocredito Italiano – struttura del Gruppo dedicata alle PMI – nel quadro della pluriennale collaborazione con Confindustria, che dal 2009 a oggi opera con numerose iniziative e strumenti innovativi a supporto dell’economia del Paese. Unica campana presente è la napoletana Grastim. La società nasce nel 2006 dalla joint venture tra la Graded di Vito Grassi, fondata nel 1960 e specializzata in servizi energetici per complessi civili ed il gruppo Stim, attivo nella progettazione di linee automatizzate ad alta tecnologia in ambito industriale. Grastim è una realtà globale che opera stabilmente in Italia, Portogallo, Regno Unito, Germania e Spagna. Nel 2017 ha realizzato un fatturato pari a 27 milioni di euro, un Ebitida margin del 16,9% sul valore della produzione e un risultato netto di circa 2.3 milioni di euro, impiegando 22 addetti. Un ampio ventaglio di soluzioni tecnologiche/contrattuali flessibili e personalizzate, che garantiscono al Cliente (complessi industriali e civili) risparmi economici e benefici ambientali. È questo il punto di forza di Grastim JV, azienda specializzata nel campo della cogenerazione, trigenerazione e refrigerazione a bassissime temperature (-40°C).
In particolare la società realizza impianti ex novo, ristruttura quelli già esistenti, gestisce l’intero complesso di attività per la produzione di energia, garantisce la manutenzione dei sistemi e ne monitora il funzionamento.
Le possibilità tecnologiche che Grastim offre sono varie e vengono realizzate ad hoc, caso per caso: si va dai motori a combustione interna ai gruppi turbogas, da applicazioni con recupero termico alla Trigenerazione con impianti ad assorbimento per produrre “freddo” da 7° C fino a -50°C (industrie di surgelati), o con applicazioni specifiche ingegnerizzate per le linee di essicazione della pasta, utenze tipicamente ad elevata richiesta di acqua surriscaldata.
Nel tempo Grastim ha consolidato una forte posizione internazionale, grazie ad accordi con multinazionali quali Unilever, Whirlpool, Kraft-Heinz, Nomad Foods (Findus, Iglo, Birdseye), Froneri (Joint venture R&R Ice e Cream-Nestlè). La società è oggi presente, oltre che in Italia, nel Regno Unito, Germania, Spagna, Portogallo. Di recente è sbarcata anche negli Stati Uniti con un accordo da 10 milioni di dollari con Unilever, dando vita a Grastim US Co.