Emirati Arabi Uniti, Descalzi (Eni) al 4° posto nella classifica di Oil&gas Middle East

185
CLAUDIO DESCALZI ENI

L’ad di Eni Claudio Descalzi si è piazzato nella top ten della classifica ‘Oil&gas Middle East Power 50 2020’. Il manager è al quarto posto su 50 nel ranking stilato dalla rivista Middle East OilandGas.com sulla base dei risultati raggiunti dai ceo delle maggiori major mondiali. L’amministratore delegato di Eni Claudio Descalzi, evidenzia la rivista online, “si è guadagnato la sua posizione grazie ai suoi sforzi per espandersi in Medio Oriente. La società infatti ha fatto molte scoperte nella regione, in particolare in Egitto, ma ha fatto notizia nel 2019 per una serie di accordi. Eni ha vinto tre concessioni di esplorazione onshore nell’emirato di Sharjah negli Emirati Arabi Uniti e il blocco A offshore a Ras Al Khaimah, ha chiuso l’acquisizione di una partecipazione del 20% in ADNOC Refining, ha firmato un protocollo di esplorazione per il Blocco 1 al largo del Bahrain, un accordo di esplorazione e produzione nel Blocco 47 onshore in Oman e ha vinto altri due blocchi esplorativi onshore in Egitto e ampliando la sua collaborazione con Tunisia e Algeria, tra le altre cose …”.