Enel scende in pista, partner Formula E per altri 5 anni

2

Roma 12 apr. (AdnKronos) – “A tre anni dall’avvio della collaborazione con Formula E, l’annuncio dell’espansione della partnership è un altro passo avanti per le nostre attività nell’ambito della mobilità elettrica”. Enel rinnova il proprio impegno a fianco del campionato Abb Fia Formula E e diventa ‘Official smart charge technology partner’ e ‘Offical power partner’ delle prossime 5 stagioni del campionato automobilistico elettrico su strada. L’annuncio è stato dato oggi da Francesco Venturini, responsabile di Enel X, la divisione del gruppo elettrico dedicata ai prodotti innovativi e soluzioni digitali, e da Alejandro Agag, fondatore e amministratore delegato di Formula E, nel corso della conferenza stampa che si è svolta presso il media center Cbmm Niobium Rome E-Prix presentato da Mercedes EQ.

“Grazie alle tecnologie di ricarica e ai Supercharger di Enel, le nuove vetture più efficienti e con batterie a maggior capacità di accumulo, saranno in grado ad ogni E-Prix di correre l’intera gara. La collaborazione tra Enel e Formula E conferma ancora una volta l’impegno del gruppo nella promozione costante dello sviluppo della mobilità elettrica a livello globale continuando a studiare e realizzare soluzioni tecnologiche innovative nell’ambito del trasporto sostenibile”, ha proseguito Ventirini.

A partire dal prossimo campionato Enel fornirà la tecnologia, i prodotti e i servizi per la ricarica delle monoposto elettriche di seconda generazione. Le nuove macchine infatti, grazie a batterie con una maggiore capacità di accumulo, saranno in grado di completare il circuito senza effettuare soste per cambiare veicolo, come invece avviene oggi. I nuovi supercharger di Enel, le nuove vetture più efficenti e le batterie, saranno in grado di correre l’intera gara.

“E’ il momento giusto per annunciare l’estensione della partnership di successo con Enel nella città dove si correrà la gara e dove l’azienda ha la propria sede”, aggiunge Alejandro Agag durante il suo intervento. “Il campionato ABB Fia Formula E vuole superare i limiti del campo dell’elettrificazione col contributo di Enel e della sua tecnologia di ricarica veloce che ci sta aiutando nel portare l’innovazione a livello globale con un impatto duraturo. Il Motorsport si basa sui tempi per battere il cronometro e gli avversari. La ricerca della velocità è inoltre necessaria quando si ricaricano le automobili, sulla pista, sulle strade e in futuro nelle proprie abitazioni”.

I nuovi supercharger di Enel saranno mostrati in anteprima presso lo stand del gruppo all’interno dell’Allianz Village del Gran premio di Roma insieme alla nuova monoposto elettrica presentata al salone di Ginevra il mese scorso.