Energia, fotovoltaico sui fabbricati agricoli: pubblicato in Gazzetta il bando da 1,5 miliardi

61

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il bando per l’installazione dei pannelli fotovoltaici sui tetti dei fabbricati agricoli. Le risorse disponibili ammontano a 1,5 miliardi di euro, provenienti dall’Investimento ‘Parco Agrisolare’ compreso nella Componente ‘Economia circolare e agricoltura sostenibile’, Missione ‘Rivoluzione verde e transizione ecologica’ del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR).

 L’obiettivo dell’investimento, dichiarato dal Governo, è ridurre i consumi del settore agroalimentare riqualificando le strutture produttive e utilizzando i tetti degli edifici per arrivare ad una potenza installata pari ad almeno 375.000 kW nel 2026. In particolare, come spiegato nel decreto pubblicato, il Governo intende selezionare e finanziare progetti che prevedono l’acquisto e la posa in opera di pannelli sui tetti di fabbricati strumentali all’attività agricola, compresi quelli delle imprese agrituristiche.
L’intervento, per cui si richiede il contributo, può inoltre prevedere la rimozione e lo smaltimento dell’amianto, l’isolamento termico dei tetti, la realizzazione di un sistema di aerazione, connesso alla sostituzione del tetto, mediante tetto ventilato e camini di evacuazione dell’aria. Le tabelle allegate al decreto spiegano che, ove richiesto dal beneficiario, potranno essere altresì finanziati interventi collaterali tesi all’efficientamento energetico degli edifici.
Come stabilito dal PNRR, per la misura sono disponibili 1,5 miliardi di euro. La spesa massima ammissibile per singolo progetto è pari a 750mila euro, nel limite massimo di 1 milione di euro per soggetto beneficiario. Manca ora l’ultimo step. La Commissione Europea dovrà dare il via libera alla misura. Non appena arriverà l’ok dell’UE, sarà emanato l’avviso e fissate le date per la presentazione delle domande. I contributi saranno concessi, fino ad esaurimento.