Energia, impianti a biomassa legnosa: incentivi in Campania per sostituire stufe e camini

635

La Regione Campania ha approvato il nuovo bando per l’assegnazione di incentivi a fondo perduto, per la sostituzione di apparecchiature obsolete alimentate da biomassa di origine legnosa per gli anni 2024 e 2025 (a concorrenza con il Conto Termico Statale GSE) attivo fino alle ore 23:00 del 31 ottobre 2025.Per continuare i lavori avviati con il primo bando per la sostituzione di camini, stufe, caldaie a legna/pellet/biomassa inferiori a 4 stelle, con dispositivi di ultima generazione, la UOD 50.06.04 – Sviluppo Sostenibile, Acustica, Qualità dell’Aria e Radiazioni – Criticità ambientali in rapporto alla salute umana, ha approvato il secondo bando. Il contributo regionale verrà erogato a “sportello”, pertanto i contributi saranno assegnati fino a esaurimento dei fondi disponibili ai richiedenti in possesso dei requisiti secondo l’ordine cronologico di ricezione delle domande.