Energia, nuove infrastrutture Maccauro: Frutto di sinergia

71

Sette cabine primarie potenziate e rinnovate (San Valentino, Cava dei Tirreni, Mercato San Severino, Salerno Nord, Mer- catello e due impianti a, Nocera), sei nuo- vi centri satellite in servizio (Camerelle, Roccapiemonte, Sarno, Battipaglia, Rendola e Barbato) e ottanta chi- lometri di nuove linee di media tensione rea- lizzate e attivate, con benefici sulla qualità del servizio elettrico per 250mila clienti in bassa tensione e 700 clienti industriali servi- ti in media tensione: E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, ha presentato a Confindustria i risultati del “progetto Salerno”, per realizzare il quale sono stati necessari 500 piani di la- vori sulla rete e 23 cantieri operativi, 100 persone coinvolte tra dipendenti di e-di- stribuzione e 7 imprese esterne. All’incontro erano presenti Mauro Mac- cauro, presidente Confindustria Salerno, Gerardo Gambardella, vice presidente Confin- dustria Salerno, Gian- luigi Fioriti, ammini- stratore delegato e-di- stribuzione e Gino Ce- lentano, responsabile Macro Area Centro e-di- stribuzione. Oltre agli associati, all’incontro sono intervenuti rap- presentanti del mondo istituzionale. “Gli interventi realizzati da Enel sul ter- ritorio salernitano- afferma Mauro Mac- cauro – sono la testimonianza di una po- sitiva e concreta sinergia tra enti, istitu- zioni e rappresentanza delle imprese”.