Energia, UE pensa a piano di razionamento continentale

61

La Commissione europea prevede di approvare il 18 maggio un piano di risparmio energetico e solidarietà. Misura necessaria per far fronte a un’interruzione improvvisa dell’approvvigionamento di gas russo. E’ quanto riferisce il quotidiano spagnolo El Pais. Il piano prevede che gli Stati membri che possono contare su fonti di approvvigionamento alternative le condividano con i Paesi più colpiti dallo stop alle forniture russe. Nel programma dell’UE, inoltre, si prevede un razionamento energetico che partirebbe dal settore industriale. Dovrebbe essere applicato in modo tale che le imprese di un Paese a pieno regime non abbiano un vantaggio competitivo rispetto a quelle dei Paesi colpiti dalle decisioni di Mosca.