EnergyMed, in mostra le innovazioni per tutelare l’ambiente

63

Le innovazioni legate al solare, all’eolico, alle caldaie ad alta efficienza e a biomasse, al recupero di materia ed energia dai rifiuti, senza dimenticare i veicoli a basso impatto ambientale e i servizi. Tutto questo sara’ a EnergyMed, la mostra convegno che accende i fari sull’ambiente e sul risparmio energetico. L’appuntamento e’ alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 5 al 7 aprile. E per la sua undicesima edizione, EnergyMed apre le porte gratuitamente a tutti i visitatori. Quattro le sezioni della fiera: efficienza energetica, riciclo, mobilita’ sostenibile e automazione che vedranno la presenza di circa 200 espositori. In vista di Horizon 2020, EnergyMed apre la tre giorni con un dibattito su ‘Finanziamenti nazionali ed europei 2014-2020: un’opportunita’ di crescita per il Mezzogiorno’ con l’obiettivo di esplorare i sistemi per finanziare e realizzare progetti di risparmio energetico. ”Sul risparmio energetico e sulle fonti rinnovabili c’e’ ancora molto da fare – ha detto Michele Macaluso, direttore Anea e organizzatore di EnergyMed – Ormai sono argomenti che non sono piu’ un’opzione ma una scelta obbligata a livello internazionale. L’Unione europea, lo Stato italiano e le Regioni – ha aggiunto – offrono numerose opportunita’ di finanziamento che possono essere colte. Risparmio energetico significa minori emissioni in atmosfera e anche minori costi in bolletta”. Nella tre giorni saranno circa 30 i convegni, i workshop i dibattiti che sono anche occasione di formazione per architetti, ingegneri, periti, geometri e commercialisti. Tra gli appuntamenti, il CasaClima Tour tavoli tematici per ottenere una migliore efficienza domestica e uno spazio dedicato interamente ai progetti per Napoli nel settore energetico e ambientale. EnergyMed guarda anche oltre i confini con il Piano Export Sud dell’ICE sull’internazionalizzazione delle piccole e medie imprese a cui saranno presenti operatori e aziende di 16 Paesi che si affacciano sul Mediterraneo. Alla mostra convegno sara’ presente anche la Regione Campania con un convegno sui risultati del bando per il finanziamento delle diagnosi energetiche delle PMI campane. ”La Mostra d’Oltremare – ha sottolineato la presidente Donatella Chiodo – e’ attenta al tema del risparmio energetico e gli interventi alle nostre strutture, per la maggior parte poste sotto vincolo, prevedono azioni per l’efficientamento energetico”. Alla presentazione hanno partecipato anche l’assessore comunale al Verde, Maria D’Ambrosio, il presidente di Anea, Benedetto Scarpellino, e il presidente dell’Ordine dei periti della Provincia di Napoli, Maurizio Sansone.