EnergyMed, il Porto di Napoli lancia il suo piano green: fotovoltaico sui tetti e luci a led

104
Napoli, 5 Aprile 2018 - Un momento dell'11° Edizione di EnergyMed, Mostra convegno sulle Fonti innovabili e l'Efficienza Energetica nel Mediterraneo

Il Porto di Napoli vara il proprio piano per l’efficientamento energetico e lo sfruttamento delle fonti rinnovabili. Lo ha annunciato il presidente dell’Autorità di Sistema del Tirreno Centrale Pietro Spirito intervenendo alla giornata inaugurale della XI edizione di EnergyMed, in corso da oggi a sabato 7 aprile alla Mostra d’Oltremare. “Quest’anno – annuncia Spirito – bandiremo la gara per la realizzazione dell’efficientamento energetico del porto di Napoli. Parliamo di due tipi di attività: l’istallazione di impianti solari sui tetti dei magazzini, quelli ovviamente su cui si può fare in modo economicamente conveniente e il passaggio all’illuminazione a led negli spazi comuni del Porto”. Un doppio impegno che lo scalo napoletano varerà, spiega Spirito, “entro quest’anno”. Sul fronte della sostenibilità, Spirito ha anche ricordato la manifestazione d’interesse per la costruzione di un impianto per il gas naturale liquefatto, la nuova frontiera dei combustibili ecologici per le navi: “nelle prossime settimane – dice Spirito – decideremo i percorsi amministrativi e chiameremo le aziende ad agire in modo competitivo”.
La Regione Campania, sempre nell’ambito di EnergyMed, è scesa in campo nel sostenere le imprese dal punto di vista energetico: “lanceremo entro il 2018 – dice Alfonso Bonavita, dirigente della Regione Campania nel corso del covegno Diagnosi ed efficienza energetica per le imprese – un nuovo bando per l’efficientamento energetico delle pmi. Ci sono 11 milioni e mezzo di euro di fondi europei che sono a disposizione delle aziende. Il bando sarà in continuità con quello lanciato nel 2017 che ha avuto un grande riscontro con 540 candidature per i piani di investimenti agevolati. Tre le azioni che vengono finanziate a fondo perduto per il 50 per cento: diagnosi energetica, che consente di individuare interventi di effcientamento da realizzare, l’intervento suggerito dalla diagnosi e l’adozione del sistema di gestione dell’energia”.

Napoli, 5 Aprile 2018 – Un momento dell’11° Edizione di EnergyMed, Mostra convegno sulle Fonti innovabili e l’Efficienza Energetica nel Mediterraneo
EnegrgyMed 2018