Enermanagement 2022, il 22 novembre a Milano

15

(Adnkronos) – Come rispondere al caro energia attraverso l’energy management? Questo il focus centrale dell’edizione 2022 di Enermanagement, l’annuale conferenza Fire dedicata alla gestione efficiente dell’energia lato consumo e produzione che si terrà il 22 novembre a Milano, Palazzo delle Stelline.  

“Le aziende devono ripensare missione, scopo e obiettivi partendo dalla visione del futuro. Visione che non può non comprendere trasformazioni anche radicali in merito agli stili di vita, alle modalità produttive, alla logistica, alle richieste ed esigenze dei consumatori – afferma Dario Di Santo, direttore Fire – Sostenibilità e uso delle risorse, a cominciare dall’energia, diventano strategiche in questo contesto, non solo nell’ottica interna e di filiera, ma anche in merito alla progettazione dei propri prodotti e servizi. Nel breve periodo l’energy management è la chiave giusta per affrontare il caro energia, ma va collegato alla necessaria trasformazione del modo di fare impresa per garantirsi competitività negli anni a venire. Viviamo tempi difficili e incerti: è importante non farsi prendere da paure e ansie, bensì dalla consapevolezza che liberando le capacità delle risorse umane delle imprese è possibile attuare grandi cambiamenti”. 

Gli interventi dei relatori punteranno a condividere buone pratiche, strategie e strumenti con le imprese per supportarle in questo periodo di alti prezzi dell’energia. Saranno illustrate soluzioni di energy management mirate a mettere insieme la contingenza del momento con le sfide sulla competitività di medio e lungo periodo, legate alla mitigazione del cambiamento climatico, alla sicurezza degli approvvigionamenti e alle varie dimensioni della sostenibilità. La conferenza offre ampi spazi di discussione e networking, oltre a una serie di interventi istituzionali, di esperti di settore e di operatori di mercato.