Enit: “Italia cresce in credibilità e reputazione”

16

Roma, 27 giu. (AdnKronos) – La destinazione Italia cresce in credibilità e reputazione. Il nuovo Country Index 2019 di FutureBrand, l’indice che elabora la classifica dei primi 75 Paesi nell’elenco della Banca Mondiale (per Pil) in base a parametri come cultura, business, turismo, qualità della vita e sistema di valori, segna un nuovo traguardo per il Bel Paese. Nella nuova Global Top 75 la Penisola guadagna 4 posizioni piazzandosi al nono posto del World Bank Ranking in Europa ed al 14esimo posto nel mondo. Dai risultati dell’ottava edizione del Country Index sorprendono Slovacchia, Lussemburgo e Nigeria nonché appunto la nostra Penisola. A segnalarlo è l’Enit.

Sul podio il Giappone, ma anche Norvegia e Svizzera, seguite da altre nazioni dell’Europa del Nord, mentre restano indietro le competitor turistiche dirette dell’Italia: al 17° posto la Francia ed al 23° la Spagna. Il rapporto Country Brand Index sonda anche il ‘countrymaking’ ossia il parametro dei Paesi che stanno generando cambiamenti ed un potenziamento turistico ed economico verso il proprio brand e che ispira i consumatori ad utilizzare prodotti e servizi.

L’Italia guadagna in reputation, quale Paese ideale per investimenti, stile di vita ed acquisto di beni e servizi, turistici e non. Il Bel Paese, infatti, conquista il 9° posto nella Top 10 dei Paesi per i ‘prodotti di qualità’ crescendo di nove posizioni grazie a tecnologia e infrastrutture, sintomo di un’elevata qualità della vita.