Enogastronomia: Fontana, Festa Torrone di Cremona sarà un successo

6

Milano, 6 nov. (Labitalia) – “Questa manifestazione va nella direzione giusta ed è una delle occasioni in cui la tradizione si sposa con il turismo, con l’imprenditoria e la bellezza del nostro territorio. La sosteniamo con convinzione e siamo certi sarà un successo”. Lo ha affermato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo – insieme all’assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale e Moda, Lara Magoni – alla presentazione, a Palazzo Pirelli a Milano, della ‘Festa del Torrone’ di Cremona, in programma dal 17 al 25 novembre.

“Mi farà molto piacere partecipare -ha aggiunto il presidente Fontana, che sarà presente domenica 25 novembre sul palco allestito in piazza del Comune a Cremona per la chiusura dell’evento- perché il torrone è uno dei prodotti storici che vogliamo conservare, tutelare e promuovere nel mondo, visto che è così buono”.

Per far conoscere Cremona e la sua ‘Festa del torrone’, domenica 11 novembre, dalle ore 10, ci sarà l’apertura eccezionale del Belvedere di Palazzo Lombardia che, in questo caso, sarà allestito con cartonati che rappresentano alcuni edifici storici di Cremona, l’arte liutaria e i violini, oltre a consentire ai visitatori che lo desidereranno la possibilità di farsi fotografare accanto a due comparse, vestite con abiti d’epoca, per rievocare il matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti. Chi salirà al 39esimo piano potrà ascoltare in sottofondo brani musicali interpretati da Mina. A sottolineare l’eccezionalità dell’evento, saranno presenti in viale Restelli sbandieratori.

“La Festa del Torrone è un evento importante per l’enogastronomia cremonese e lombarda – ha sottolineato l’assessore Magoni – in grado di valorizzare le eccellenze del territorio, volano eccezionale per il turismo. D’altronde, ogni località della nostra Lombardia, dalle città sino ai piccoli borghi, sono degli scrigni preziosi di gusti e prodotti tipici di elevata qualità, che rispecchiano perfettamente il lavoro, le tradizioni e la cultura del saper fare tipicamente lombardo. In questo contesto così variegato, la città di Cremona non fa eccezione: il suo torrone è un prodotto apprezzato in tutto il mondo, un’eccellenza del nostro territorio, che permette al made in Italy di essere ancora una volta la scelta preferita di milioni consumatori in tutto il mondo, che amano i nostri prodotti non solo per il loro gusto e sapore inimitabile, ma anche e soprattutto per la loro qualità e per la trasparenza della nostra filiera”.

“L’edizione di quest’anno dedicata al Novecento e in particolare alla ‘Tigre di Cremona’, Mina, sarà sicuramente una vetrina d’eccellenza che accrescerà l’interesse e l’attrattività per una rassegna di sicuro successo. La kermesse cremonese è, dunque, un evento internazionale e per questo mi piace definire i nove giorni in cui si svolgerà la Festa come le ‘Giornate del dolce star bene’ degustando dell’ottimo torrone”, ha concluso.

Per raggiungere Cremona in maniera comoda e sostenibile, e visitare la ‘Festa del Torrone’, Trenord ha predisposto un biglietto speciale che rientra nelle proposte ‘Discovery Train’: nei weekend del 17-18 e del 24-25 novembre, il titolo di viaggio avrà validità giornaliera e, al prezzo speciale di 21 euro, comprende il viaggio di andata e ritorno da tutte le stazioni della Lombardia a Cremona, una visita guidata della città (da prenotare almeno un giorno prima del viaggio al numero 338.8071208) e uno sconto sul pranzo all’Area Torrone Street Food.