Enologia, a Napoli appuntamento con i vini vulcanici

99

Giornata di degustazione con i vini vulcanici a Napoli il 6 settembre. L’occasione per conoscere i vini prodotti da vigne coltivate su suoli lavici e il loro rapporto con i luoghi di origine, è offerta dalla tre giorni, dal 2 al 7 settembre, del congresso mondiale della ‘Cities on Volcanoes’, commissione attiva nell’ambito dell’ International Association Volcanology and Chemestry of Earth Interior (Iavcei). La commissione è operativa nel creare un collegamento tra la comunità vulcanologica e chi pianifica e gestisce le emergenze, attraverso lo scambio di idee ed esperienze di “città sui vulcani”. L’iniziativa di degustazione, organizzata dal Consorzio Tutela Vini Vesuvio e dall’associazione ‘Volcanic Wines’, è allestita presso la Mostra d’Oltremare di Napoli. “Grazie alla collaborazione con ‘Cities on Volcanoes’ – dichiara il presidente del Consorzio Tutela Vini Vesuvio Ciro Giordano – abbiamo l’occasione di accendere ancora una volta l’attenzione sull’inscindibile rapporto che lega la città di Napoli alle attività vulcaniche. Il Vesuvio, insieme ai Campi Flegrei e all’isola di Ischia, costituisce – aggiunge – la culla dell’enologia italiana, un distretto di produzione unico al mondo, caratterizzato fortemente dalle cicliche attività eruttive, che hanno fatto di questi territori un habitat ideale per produzioni di eccellenza”.