Erasmus giovani imprenditori: nuovo bando da 4,9 mln di euro

41



Un bando da 4,9 milioni di euro per la selezione di enti che agiscano in qualità di Organizzazioni intermediarie (IOs) per l’attuazione a livello locale di “Erasmus per giovani imprenditori”, il programma che offre ai nuovi imprenditori (NE), o aspiranti tali, l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti già affermati (imprenditori esperti – HE) che gestiscono piccole o medie imprese in un altro paese partecipante al programma. A lanciarlo è la Commissione Europea che mette a disposizione contributi fino a 500mila euro per partnership.

Obiettivi
Il programma punta a fornire formazione sul campo per i nuovi imprenditori all’interno di Pmi di un paese diverso da quello di origine al fine di agevolare un avvio di successo e lo sviluppo delle loro business idea; favorire la condivisione di esperienze e informazioni tra gli imprenditori sugli ostacoli e le sfide che si affrontano nell’avviare e sviluppare la propria attività; migliorare l`accesso al mercato e l`individuazione di potenziali partner per imprese nuove e imprese già attive in altri Paesi partecipanti; supportare il networking fra imprenditori di diversi paesi partecipanti basandosi sulle conoscenze ed esperienze di altri Paesi; sviluppare ulteriormente una rete di nuovi imprenditori, imprenditori ospitanti e organizzazioni intermediarie; consentire a circa 1300 nuovi imprenditori di lavorare a fianco di un imprenditore ospite in un altro paese e imparare da esso; creare nuove imprese, joint venture e imprese spin-off e rafforzare la cooperazione transfrontaliera tra imprese.

Azioni
Il bando finanzia la selezione di organizzazioni intermediarie che andranno ad ampliare e rafforzare la rete degli IOs che operano a livello locale in qualità di punti di contatto per agevolare l’abbinamento fra nuovi imprenditori e imprenditori esperti, promuovendo e agevolando la mobilità dei primi allo scopo di permettere loro di fare esperienza sul campo e migliorare le possibilità di successo delle loro aziende.
Saranno selezionate circa 10 nuove IOs (riunite in partnership di almeno 5 soggetti indipendenti fra loro) che dovranno cooperare fra loro e con le altre IOs esistenti al fine di dare attuazione ai progetti di mobilità dei giovani imprenditori.

Beneficiari
Possono partecipare al bando Enti pubblici o privati attivi nel settore del sostegno alle imprese e in particolare: enti pubblici competenti o attivi in tema di questioni economiche, imprese, sostegno alle imprese o aspetti connessi; Camere di commercio; organizzazioni di sostegno alle imprese, centri che aiutano le imprese nella loro fase di avviamento, incubatori di imprese, parchi tecnologici; associazioni di imprese e reti di appoggio alle imprese; enti pubblici o privati che offrono servizi di sostegno alle imprese; istituti di istruzione superiore quali università o istituti per l’istruzione e la formazione professionale.

Contributo
Il contributo comunitario può coprire fino al 90 per cento dei costi sostenuti dalle IOs, per un massimo di 500mila euro per partnership. I costi di gestione possono essere coperti dai finanziamenti del programma fino al 75 per cento.

Modalità e procedura
Per partecipare c’è tempo fino al 7 giugno 2017. La durata massima dei progetti è di 24 mesi, con avvio delle attività non prima del 1° febbraio 2018.

SCARICA IL BANDO
https://ec.europa.eu/easme/sites/easme-site/files/documents/cosme-call-proposal-cos-eye-17401_en.pdf

TABELLA
Risorse complessive
4,9 milioni di euro
Contributi
Fino a 500mila euro per partnership
Cofinanziamento
Fino al 90 per cento dei costi sostenuti
Chi può partecipare
Enti pubblici attivi nel settore del sostegno alle imprese
Incubatori di imprese e parchi tecnologici;
Associazioni di imprese e reti di appoggio alle imprese
Università e istituti per l’istruzione e la formazione professionale
Scadenza
7 giugno 2017