Ercolano e Portici, allarme sicurezza: c’è il tavolo in Prefettura

68
in foto Carmela Pagano Prefetto di Napoli

Una riunione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica e’ stata convocata, questa mattina, in Prefettura dal prefetto Carmela Pagano con al centro le questioni segnalate dai sindaci di Portici (Napoli), Vincenzo Cuomo, e di Ercolano (Napoli), Ciro Buonajuto, a seguito di episodi criminosi che hanno colpito i due centri vesuviani. Nel corso dell’incontro, improntato alla rinnovata massima collaborazione istituzionale, insieme ai vertici provinciali delle forze dell’ordine sono state esaminate le criticita’ evidenziate dai primi cittadini. Il Questore, il Comandante Provinciale dei Carabinieri e il Comandante Provinciale della Guardia di Finanza hanno assicurato nell’immediato – si e’ appreso al termine della riunione – la messa in campo di interventi mirati per potenziare i servizi di controllo del territorio con l’impiego di uomini e mezzi delle loro articolazioni locali e provinciali. Nel contempo, hanno assicurato che gli organismi investigativi stanno lavorando senza sosta per risalire agli autori di episodi criminosi che hanno interessato le due citta’. Soddisfazione hanno espresso al termine dell’incontro Cuomo e Buonajuto che hanno ribadito da parte delle rispettive amministrazioni ”la immediata disponibilita’ ad ogni sforzo volto a conseguire l’obiettivo comune di un modello di sicurezza partecipata che possa determinare l’incremento della percezione di sicurezza da parte dei cittadini’.