**Ergastolo ostativo: Polidoro (Ucpi), ‘si vuole demolire ma non si può, intanto diritti sospesi’**

25

Roma, 11 mag. (Adnkronos) – “La motivazione chiarisce testualmente che un intervento meramente demolitorio è reso impossibile allo stato per esigenze di sicurezza generale. Quindi si vorrebbe demolire ma non si può”. E’ il commento all’Adnkronos di Riccardo Polidoro, responsabile dell’Osservatorio carcere Unione camere penali italiane (Ucpi), sulla motivazione dell’ordinanza sull’ergastolo ostativo depositata oggi dalla Corte Costituzionale.