Ersilio Trapanese, civica benemerenza per la ricerca sul cancro

277
In foto Ersilio Trapanese

Ersilio Trapanese, medico e ricercatore di fama internazionale, riceve la civica benemerenza del Comune di Cava de’ Tirreni (Salerno) per la sua attività di studio nel campo del tumore alla tiroide. Tra le sue scoperte più importanti figura senza dubbio il Black Ink, una nuova lesione tumorale della tiroide, nella fase iniziale, venuta alla luce mediante la diagnostica per immagini. L’istotipo (tipo di cellule presenti in un determinato tessuto), che appartiene alla famiglia del microcarcinoma papillare, è stato identificato dal ricercatore attraverso lo studio ecografico avanzato della tiroide. Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Ecografia ed Ecointerventistica, Ersilio Trapanese vanta un curriculum di assoluto rilievo. E’ membro della Società Italiana di ultrasonologia in Medicina e Biologia, referente dello Screening mammografico Asl-Salerno, membro della commissione scientifica presso la fondazione de Baumont Bonelli per la ricerca sul cancro. Ricopre l’incarico di docente alla scuola di EcocolorDoppler “D. Cotugno” di Napoli e della Società italiana di ecografia in Medicina e Chirurgia di Bari, è presidente della Commissione per il progetto “Le Domeniche della salute” del Rotary International Apudmontem, responsabile della Diagnostica per immagini presso il Poliambulatorio specialistico Cmm Diagnostica di Cava de’ Tirreni. E’ stato già insignito di laurea honoris causa per il suo straordinario impegno internazionale. Una grande eccellenza del nostro territorio.