Esplode motore, terrore in volo

33

Philadelphia, 17 apr. (AdnKronos) – Terrore su un volo della Southwest Airlines partito dall’aeroporto LaGuardia di New York, diretto a Dallas e costretto ad un atterraggio d’emergenza a Philadelphia. Secondo le informazioni diffuse dall’emittente Nbc10, il motore di sinistra del Boeing 737-700 è esploso in volo. I frammenti hanno colpito e distrutto un finestrino: una donna, a quanto pare, ha rischiato di essere risucchiata.

“Una passeggera, una donna, è stata quasi risucchiata fuori dall’aereo… E’ stata riportata dentro dagli altri”, ha detto, si legge sul sito dell’emittente, il padre di un passeggero. La compagnia, sul proprio account Twitter, per ora si limita ad affermare che sta “raccogliendo informazioni”.

A bordo del volo erano presenti 143 passeggeri e 5 membri dell’equipaggio. “La sicurezza per noi è sempre una priorità – si legge ancora – Stiamo lavorando in maniera diligente per offrire supporto ai clienti e all’equipaggio. Condivideremo informazioni quando saranno confermate”.

Secondo la Cbs, che fa riferimento a informazioni che non hanno ancora ottenuto conferme ufficiali, l’esplosione avrebbe danneggiato il finestrino in corrispondenza della 17esima fila. L’emittente, inoltre, segnala anche il video e le foto pubblicate su Facebook da un passeggero, Marty Martinez.

Il giovane, in particolare, ha cercato di trasmettere in diretta i concitati momenti prima dell’atterraggio: “Qualcosa non va con il nostro aereo, sembra che stiamo andando giù. Atterraggio d’emergenza… Volo Southwest da New York a Dallas…”. Interpellato dalla Cbs, Martinez ha spiegato che “pensava di registrare gli ultimi momenti”.