Esplosione in ex scuola, feriti due operai

14

Bologna, 1 set. (AdnKronos) – Questa mattina, alle 9, due operatori dell’associazione El Ihsan hanno riportato ustioni non gravi all’interno delle ex scuole Carracci in via Felice Battaglia, a Bologna, a causa di un’esplosione. I due uomini, secondo quanto riferito da una nota del Comune, stavano tagliando con un flessibile un tubo della caldaia generale della scuola. L’erogazione del gas all’interno dell’edificio è chiusa ma, con tutta probabilità, le scintille provocate dall’utilizzo del flessibile sono venute a contatto con del gas residuo che ha provocato una fiammata e poi un incendio nel locale caldaia che ha reso necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Le fiamme sono state domate in pochi minuti.

L’associazione El Ihsan ha sottoscritto con il Comune di Bologna, dallo scorso maggio, un accordo per la custodia temporanea dell’immobile delle ex scuole Carracci per effettuare operazioni di pulizia e di ripristino dell’area a seguito degli sgomberi effettuati dalla polizia municipale di occupazioni abusive che si sono verificate nell’edificio. “L’accordo non prevede l’assegnazione di alcuna attività diversa da quelle sopra descritte – spiega il Comune – e prevede che ogni accesso occasionale, finalizzato alle attività assegnate, vada concordato con l’amministrazione. La presenza e l’attività svolta dai due operatori questa mattina nell’immobile non era stata concordata”.

“Per questo – prosegue la nota – l’amministrazione comunale procederà con una denuncia rispetto all’episodio odierno che non è in alcun modo ascrivibile all’accordo sottoscritto. La demolizione dell’edificio è stata oggetto di un complesso progetto da parte degli uffici tecnici comunali e di una gara in corso per la ricerca dell’impresa che attuerà l’intervento”.