Europee, appello partiti sinistra Ue: mai alleanze con estrema destra

9

Roma, 23 mag. (askanews) – I principali partiti di sinistra in tutta Europa, tra cui il Pd di Elly Schlein, hanno escluso alleanze con l’estrema destra e si sono impegnati a “combattere incessantemente l’odio, il razzismo e la xenofobia” in vista delle elezioni europee in un appello reso noto oggi e pubblicato anche dal Guardian.

“I tempi turbolenti richiedono una rotta chiara e un atteggiamento fermo. Non tollerano la vaghezza o la codardia – si legge nel testo – È giunto il momento di diventare democratici del combattimento, non più dell’abitudine o della comodità”.

Tra i firmatari figurano l’eurodeputato Raphael Glucksmann, a capo della lista del partito socialista francese per le elezioni di giugno, e Frans Timmermans, ex vicepresidente della Commissione europea e membro di spicco del partito laburista olandese. Hanno aderito all’appello anche Elly Schlein, leader del Pd, Paul Magnette del Partito socialista belga (PS), Nicolas Schmit, candidato principale dei Socialisti & Democratici d’Europa (S&D) alla carica di presidente della Commissione europea, il socialista spagnolo Iratxe García, la socialdemocratica tedesca Katarina Barley e Robert Biedron della sinistra polacca.

“Mentre l’estrema destra sta avanzando in tutta Europa, ci impegniamo solennemente a non rinunciare ai nostri principi democratici, umanisti e unitari”, si legge nella dichiarazione della sinistra che si impegna a “costruire una forte barriera contro l’estrema destra” a tutti i livelli e a “rifiutare qualsiasi alleanza elettorale o governativa con partiti di estrema destra, a livello nazionale o europeo, e ad escludere immediatamente dalla nostra famiglia socialdemocratica europea qualsiasi formazione che contravvenga a questa regola”.