Europee: Calderone (Cup), ‘professionisti risorsa per Europa, rappresentare nostri valori’

21

Roma, 16 mag. (Labitalia) – Un ‘mondo’ che rappresenta una “risorsa per l’Europa” e i cui valori positivi “vanno rappresentati al meglio” da chi verrà eletto al Parlamento europeo. Così Marina Calderone, presidente del Comitato unitario delle professioni (Cup), ha aperto a Roma il confronto ‘Professionisti risorsa per l’Europa’, realizzato con la Rete delle professioni tecniche (Rpt), riferendosi al mondo delle professioni italiane. Un’occasione per raccontare al Paese e alla politica il mondo delle professioni italiane, e il suo peso anche a livello europeo. “Va sottolineato -ha aggiunto Calderone- il fatto che i professionisti sono una risorsa per l’Europa, il mondo professionale nel suo complesso rappresenta il 10% del Pil a livello europeo”.

Un patrimonio di competenze e conoscenze che però va ancora valorizzato al meglio in Ue. “Chiediamo ai candidati alle prossime elezioni -ha aggiunto- di rappresentare tutti i valori positivi del mondo delle professioni italiane”. Questo anche perché, ha sottolineato Calderone, “credo che possiamo dire di rappresentare l’ossatura portante del sapere italiano”.

E Calderone si è detta convinta che “l’Europa sia un punto di riferimento imprescindibile e dobbiamo difenderne i valori di libera circolazione delle persone e di libertà”. “A me piacerebbe che l’Italia esercitasse con maggiore determinazione il ruolo di paese fondatore. Quando le professioni sono unite facciamo non solo il nostro bene, ma anche il bene di coloro che dalle nostre riflessioni possono trarre degli spunto positivi”, ha rimarcato.