Europei: Mancini, ‘attenti a Sterling, davanti tutti giocatori veloci e tecnici’ (2)

6

(Adnkronos) – Nel confronto tra i centrocampi quello inglese appare più fisico di quello dell’Italia, “ma il calcio si gioca palla a terra e queste qualità spero siano importanti. A volte vince il più piccolo, è già capitato in passato”, spiega il mister che sembra intenzionato a mantenere l’idea di gioco messa in campo nelle precedenti partite. “Anche con la Spagna avremmo voluto giocare come sappiamo, ma loro sono stati bravi a limitarci. Non possiamo cambiare proprio adesso”, aggiunge. “Sono contento di tutto quello che hanno dato tutti, più del 100%”, conclude Mancini.