Eurovision Song Contest, Mahmood ospite della serata finale

29

ROMA (ITALPRESS) – L’edizione 2023 di Eurovision Song Contest parla italiano. Con l’invito a Mahmood, chiamato da BBC a esibirsi come ospite nella serata finale sul palco della Liverpool Arena, sono ben 4, quasi il 10 per cento del totale, gli artisti italiani che prenderanno parte all’edizione di quest’anno.
Mahmood è alla sua terza presenza a Eurovision: ha rappresentato l’Italia a Tel Aviv 2019 dopo la vittoria a Sanremo con il brano “Soldi”, e ha fatto il bis lo scorso anno a Torino insieme a Blanco, dopo l’affermazione a Sanremo 2022 con “Brividi”. E’ la prima volta che un cantante italiano viene invitato a esibirsi fuori concorso in un’edizione di Eurovision che si svolge all’estero.
“Sono molto felice di tornare a Eurovision. Ringrazio gli organizzatori che mi hanno invitato come ospite – commenta Mahmood – ed è un grande onore per me. Non vedo l’ora di salire su quel prestigioso palco davanti a una platea unica al mondo”.
Portabandiera dell’Italia sarà come già annunciato Marco Mengoni con una versione unica e riarrangiata di “Due Vite”, il brano vincitore della passata edizione del Festival di Sanremo. Gli altri italiani in gara a Liverpool saranno la savonese Alessandra in gara per la Norvegia e i pistoiesi Piqued Jacks, rappresentanti di San Marino.
Gli ospiti fuori gara delle tre edizioni italiane sono stati Mario Del Monaco (Napoli 1965), Arturo Brachetti (Roma 1991) e Diodato, Dardust, Il Volo, i Maneskin – da campioni in carica – e Gigliola Cinquetti (Torino 2022).
Condotte da Gabriele Corsi e Mara Maionchi, le due semifinali dell’Eurovision Song Contest 2023 saranno trasmesse martedì 9 e giovedì 11 maggio alle 21 su Rai 2 (precedute da due anteprime alle 20.15) mentre la finale di sabato 13 maggio andrà in onda alle 20.40 su Rai 1.
Su Rai Radio 2 e sul Canale 202 del Digitale terrestre il commento in simulcast delle tre serate sarà invece affidato a LaMario, Diletta Parlangeli e Saverio Raimondo.
Rai Pubblica Utilità per favorire una maggiore inclusione, e come da tradizione del Servizio Pubblico, provvederà a sottotitolare e audiodescrivere le tre serate in diretta su Rai 2 e Rai 1 e a rendere interamente accessibile, anche attraverso la Lingua dei Segni, La serata finale del 13 maggio su un canale dedicato di RaiPlay. Il servizio di audiodescrizione sarà attivo in streaming per tutte e 3 le serate anche su RaiPlay.
-foto ufficio stampa Mahmood –
(ITALPRESS).