Eventi, arriva MARetica: con Alessandro Baricco due giorni dedicati all’ambiente

17
in foto Alessandro Baricco (foto di Yasuko Kageyama)

Con Alessandro Baricco per “ripensare l’uomo a partire dal mare”: è questo il tema di MARetica (15 e 16 settembre) la due giorni che Procida dedica alla narrazione e alla salvaguardia dell’ambiente. Con lo scrittore, da tempo affezionato frequentatore dell’isola campana, e lo storico Claudio Fogu hanno aderito alla prima edizione, anche l’archeologo Sebastiano Tusa, Brando Quilici e Agostino Abbagnale. Celebra il mare come fulcro dell’immaginario umano il “Premio MARetica” che per la sezione narrativa internazionale, presieduta da Baricco è stato assegnato alla graphic novel “Moby Dick” (Ed. Mondadori, 2014) del francese Christophe Chabouté, tra i più grandi maestri del fumetto contemporaneo. “Sono felice di restituire a Procida quanto mi ha dato, offrendo il mio contributo alle giornate di MARetica. Ho terminato di scrivere qui il mio ultimo libro. Procida è un isola unica, autentica, che vive seguendo i ritmi dei suoi abitanti e non quelli del turismo” dichiara Baricco che ha riunito in giuria altri ‘amici’ dell’Isola di Arturo: Daria Bignardi, Valeria Parrella, Elisabetta Montaldo, Fabio Masi. Per la sezione ‘saggistica’, presieduta da Claudio Fogu, dell’Università della California Santa Barbara (in giuria Sebastiano Tusa, Paolo Frascani, Andrea Montanari e Fabio Rosciglione) il premio va al libro “Atlante delle sirene” (Ed. Il Saggiatore, 2017) di Agnese Grieco. Il “Premio speciale Predrag Matvejevi?” rende omaggio a Folco Quilici.(15 settembre, ore 19,00 in Piazza Marina Grande con concerto di M’Barka Ben Taleb e Pietrarsa, dalle 20,30) Nel corso del convegno inaugurale (ore 11,00 Chiesa di Santa Margherita Nuova) si parlerà anche delle campagne “plastic free”, con esperti come Francesco Borgogna (autore di “Un Mare di Plastica”) con la partecipazione del sindaco di Procida Raimondo Ambrosino. Completa il programma delle giornate di MARetica, organizzate dal Comune di Procida con Associazione Canottieri Isola di Procida, (nell’ambito del progetto “La Sagra del Mare” co-finanziato dalla Regione Campania) una sezione sportiva con gare acquatiche e “Trofeo del Mare – V Repubblica Marinara”. “MARetica è l’occasione per realizzare un focus sull’etica del mare a 360 , una nuova opportunità che vuole connotare sempre di più Procida come centro culturale di riferimento per tutto il Mediterraneo” spiega Nico Granito, Assessore cultura di Procida). “Quando Claudio Fogu ci ha proposto di arricchire il Premio Mare con il trofeo, siamo stati catturati dall’idea di connubio sport e cultura realizzando MARetica, un nuovo appuntamento che ha preso forma grazie all’entusiasmo di Alessandro Baricco così tanto legato alla nostra isola” raccontano Domenico Scotto e Gianni Scotto, Ideatori e organizzatori MARetica.