Eventi, “Canzoni per il commissario Ricciardi” conquista il pubblico del Real Orto Botanico

137
in foto Maurizio de Giovanni

di Emilia Ferrara

Ieri sera lo scrittore partenopeo Maurizio de Giovanni ha regalato ai suoi lettori, una splendida serata.
Canzoni per il Commissario Ricciardi, uno spettacolo tratto dalle storie minime, che da sempre attraversano i romanzi dedicati al suo famoso personaggio letterario. In scena la bravissima Marianita Carfora, che ha interpretato magistralmente alcune canzoni del fantastico repertorio della canzone, classica napoletana come Rundinella, Palomme e’ notte, Voce e notte, Passione.
La Carfora è stata accompagnata da Giacinto Piracci e Zac Alderman,
Grazie alle letture di alcuni brani letti dallo scrittore tratti dal commissario Ricciardi hanno reso la serata ancora più suggestiva ed emozionante. In particolare l’autore ha scelto dei testi da: In fondo al tuo cuore, Anime di vetro, Serenata senza nome e Rondini d’inverno.
Ci sono storie che sono come canzoni. Scorrono tra le pieghe di altre storie, dolcissime e disperate, e segnano lo scorrere dei giorni. Nei romanzi di Maurizio de Giovanni ci sono storie così, che spuntano tra le pagine di un’altra storia per regalare una sospensione struggente.
Sono storie che i lettori hanno imparato ad amare e che aspettano di veder sbucare tra i meandri di un’indagine, tra gli incubi del commissario Ricciardi. Hanno il colore, i ritmi, la malinconia di Napoli e della vita che brulica tra vicoli e palazzi della città.
Sono storie bellissime che chiedono di essere raccontate, e solo chi le ha scritte può dar loro vita, in scena, con gli accenti, le pause, i ritmi del cuore. Chiedono di essere cantate, e solo la musica nella quale si sciolgono le parole può farle vibrare davvero. Regalano emozioni impagabili, e sarebbe un peccato non condividerle.