Eventi, “passeggiate nel ‘700 napoletano”: protagonisti gli studenti

108

Dopo le visite guidate con esposizione di interessanti per lavori di documentazione video-fotografica del sito monumentale del “Cimitero delle 366 fosse”, si è svolto al museo Filangieri di Napoli, registrando un boom di presenze, l’evento conclusivo delle “Passeggiate nel ‘700 napoletano”, progetto organizzato nell’ambito del Piano Triennale delle Arti del Miur, promosso dalla Regione Campania e inserito nel Maggio dei Monumenti del Comune di Napoli. L’iniziativa, finalizzata a mettere in rete gli istituti scolastici sui diversi temi della promozione delle risorse storico-culturali dei territori, ha visto protagonisti, coordinati dalla professoressa Tina Tallarino, oltre 100 studenti di sei istituti superiori: il Tecnico Economico “E. Caruso” (capofila) guidato da Vittorio Delle Donne, l’alberghiero “A. E. Ferraioli” diretto dalla preside Rita Pagano, il liceo scientifico “R. Caccioppoli” con la preside Roberta Tagliaferro, l’Iti “A. Volta” e il Polo Tecnico “Fermi-Gadda”, rispettivamente guidati da Salvatore Aviani e Natale Bruzzaniti. Con una visita guidata alla scoperta del prestigioso museo dedicato al giurista e filosofo napoletano, i giovani studenti hanno proposto agli ospiti un viaggio virtuale nel sito museale, una rappresentazione dal vivo di poesie e letture su e di Gaetano Filangieri e la proiezione di un docufilm realizzato con l’ausilio dei droni. Particolarmente apprezzata la degustazione del menù “A tavola con il Re”, frutto di un’approfondita ricerca documentale condotta sugli aspetti più interessanti della settecentesca cucina borbonica dal professor Mauro Peluso, preparato dagli allievi delle classi IV e V dell’Istituto Ferraioli ed offerto ai visitatori.