Eventi, riparte lo storico treno Avellino-Rocchetta alla scoperta dei borghi della Campania

60

Il treno a vapore Avellino – Rocchetta Sant’Antonio è sui binari di partenza. L’appuntamento è per sabato 26 e domenica 27 maggio, weekend che l’Alleanza Mobilità Dolce (A.MO.DO.) ha deciso di dedicare alle Ferrovie delle Meraviglie all’interno del calendario della Primavera della Mobilità Dolce.
Dopo la rimessa in opera della tratta nel 2016, il treno dell’Irpinia tornerà a percorrere finalmente su tutti i 119 chilometri della linea storica, che attraversa i territori di Campania, Basilicata e Puglia.
A sostenere con entusiasmo l’iniziativa il Touring Club Italiano (programma qui), che attraverso i Consoli della Puglia, della Basilicata e della Campania invita i soci, gli amici e tutti i cittadini ad approfittare di questa occasione unica, anche per scoprire borghi e paesaggi attraversati dai convogli.
Insieme al Touring Club Italiano, all’Alleanza Mobilità Dolce, alle Associazioni, in particolare In_Loco_Motivi, i primi attori della rinascita a fini turistici della Avellino / Rocchetta Sant’Antonio sono Regione Campania, Fondazione FS, Amministrazioni Comunali, Soprintendenza, Università, privati cittadini come il cantautore Vinicio Capossela e il regista Giambattista Assanti.
Sabato 26 maggio il treno storico dell’Irpinia collegherà Benevento e Avellino con Rocchetta Sant’Antonio / Lacedonia sulle storiche carrozze “Corbellini” e “Terrazzini” mentre domenica 27 maggio il treno storico arriverà a Conza / Andretta / Cairano. Nel week end treni turistici collegheranno Foggia con Lioni per favorire la partecipazione dalla Puglia e dalla Basilicata.
E per soddisfare le tantissime richieste per viaggiare a bordo del convoglio con la locomotiva a vapore la Fondazione FS ha aggiunto due ulteriori carrozze.
I biglietti saranno acquistabili esclusivamente il giorno stesso dell’evento a bordo del treno, rivolgendosi al personale in servizio al treno storico e senza alcun sovrapprezzo.