Eventi, successo a Pozzuoli per la conviviale Saues-Panathlon-Psaf

97

L’arte della convivialità per condividere le proprie esperienze, il proprio sapere, per dare un significato più profondo e sociale allo stare insieme, con armonia ed eleganza.
E’ il segno della serata conviviale organizzata negli splendidi saloni della Falanghina di Pozzuoli dalle tre prestigiose associazioni Area Psg del Saues, cioè l’area psico-socio-giuridica del sindacato dei medici di emergenza sanitaria, Panathlon Neapolis-Napoli, l’associazione di promozione della pratica sportiva, e la PSAF, l’associazione delle professioni sanitarie, assicurative e forensi, recentemente sottoscrittrici di un protocollo d’intesa per la realizzazione di eventi culturali e sociali.
Oltre 60 gli associati presenti, ai quali, in apertura di serata, dopo il ricordo dell’ex coordinatore del sindacato Benedetto Pepe, medico napoletano recentemente scomparso, il presidente nazionale del Saues Paolo Ficco ha illustrato le finalità che si prefiggono le tre realtà associative e l’importanza che rivestono le serate conviviali laddove “il favorevole clima di socializzazione e di armoniosa convivenza realizza quello stato d’animo che predispone favorevolmente al confronto umano sui temi della vita di tutti i giorni, compresi quelli professionali e umani”.
A base di pesce mediterraneo il menù della serata, accompagnata dalla migliore falanghina flegrea. L’evento è stato scandito inoltre da sapienti performance musicali e canore che hanno spaziato dai classici della musica leggera, all’opera fino alle più entusiasmanti melodie della canzone classica napoletana. Cantata da tutti con grande entusiasmo la mitica “’O surdat ‘nnammurat”.
Visti, tra gli invitati, oltre ai vertici delle associazioni, Mario Mancini, industriale nel settore agroalimentare ed ex Vice Presidente Nazionale della Confindustria PMI, Carmine Spinali, Ambasciatore in Italia per la Repubblica Liberland e il Vice Presidente del Circolo Posillipo di Napoli, Filippo Smaldone.