Ex Whirlpool di Napoli, Granisso (Italian Green Factory) ai sindacati: Nei nostri piani anche un nuovo sito

28
in foto Felice Granisso (ph. Marco Auggiero). Da Tea Tek Comunicazione

“Esprimo soddisfazione per l’incontro di oggi con le organizzazioni sindacali in cui il nostro management ha presentato il piano industriale per il sito di via Argine e l’eventuale piano industriale che coinvolga un ulteriore sito industriale (acceleration plan) con l’obiettivo di anticipare una parte delle produzioni”. Ad affermarlo è Felice Granisso, ceo di Italian Green Factory (gruppo Tea Tek) al termine dell’incontro sulle prospettive di reindustrializzazione dell’ex Whirlpool di Napoli.
Granisso si dice “soddisfatto dei pareri favorevoli delle organizzazioni sindacali sul progetto di sviluppo”. “Stiamo lavorando in maniera convinta per accelerare sui finanziamenti – fa sapere il ceo di Italian Green Factory in una nota -. Nel frattempo, i lavori a via Argine vanno avanti ed è stato abbattuto il primo dei quattro capannoni. Siamo pronti a fare ulteriori step e tutta la forza del gruppo Tea Tek è in campo per partire quanto prima. Contiamo di mettere al più presto i lavoratori sulle linee di produzione: è nostro interesse accelerare perché già crescono le richieste degli ordini di power skid. Auspichiamo che le trattative per l’acceleration plan vadano a buon fine, anche in funzione di un incremento della produzione che limiti l’uso di ammortizzatori sociali e crei anche nuova occupazione”.