Export, delegazione asiatica in visita al Porto di Napoli

80

“Con l’incontro di oggi è stato compiuto un primo step verso la costruzione di un più stretto rapporto di collaborazione tra la città di Napoli, la Regione Campania ed i Paesi dell’ASEAN”, ha dichiarato Pietro Spirito, presidente dell’Autorità Portuale Mar Tirreno Centrale. Nell’incontro che si è tenuto nella sede dell’Autorità con gli ambasciatori di Indonesia, Filippine, Malesia, Myanmar, Thailandia, Vietnam è stata comunemente sottolineata la necessità di lavorare assieme per favorire la connessione quale variabile strategica essenziale per la competitività dei territori. Prima dell’incontro, che ha chiuso la giornata di incontri istituzionali della delegazione ASEAN, si è tenuta una visita via mare del porto di Napoli, con un mezzo della Guardia Costiera, alla presenza dell’Ammiraglio Arturo Faraone, Comandante della Capitaneria. “Questo incontro – ha spiegato Pietro Spirito – è il primo passo per costruire una collaborazione che dobbiamo tessere, con la partecipazione anche delle Autorità e degli operatori portuali, tra Napoli, la Campania e i Paesi aderenti all’ASEAN. Noi siamo interessati a creare collegamenti, reti, connessioni di conoscenza, di tecnologia, di intelligenze tra noi e Paesi in forte sviluppo come quelli rappresentati qui oggi. L’istituzione delle ZES potrà sicuramente favorire la crescita della collaborazione, perché è nostra intenzione attrarre investimenti, favorire scambi, sviluppare tecnologie. Noi stiamo costruendo sul nostro territorio una rete: oltre al sistema portuale campano, esiste una forte collaborazione con l’Aeroporto di Capodichino e con la Rete Ferroviaria. Si tratta di allargare la rete, di aprire nuove collaborazioni. Il nostro scopo è rendere concrete iniziative come la visita della delegazione dei Paesi Asiatici.”