F1: Fia e Mercedes condannano insulti razzisti rivolti a Hamilton

9

Roma, 19 lug. – (Adnkronos) – La tensione causata dall’incidente al via del Gp di Gran Bretagna tra Lewis Hamilton e Max Verstappen è proseguita anche dopo la bandiera a scacchi con il botta e risposta tra i due protagonisti ed è sfociata nel peggiore dei modi sui social network. Come confermato dalla Fia e dal team Mercedes, il pilota inglese è stato vittima di “molteplici insulti razzisti” sul web. Così la Federazione Internazionale e la Scuderia di Brackley hanno voluto diffondere un comunicato congiunto condannando i responsabili.