F1: torna vecchio format qualifiche

54

(ANSA) – ROMA, 7 APR – La lettera sottoscritta da tutti i team ha fatto breccia fra i vertici della Federazione automobilistica internazionale che, di comune accordo con la Fom (Formula one management), ha deciso di tornare – già a partire dal prossimo Gp in Cina, sulla pista di Shangai – al format di qualifiche classico, diviso in Q3, Q3, Q1, e che era stato in vigore fino a quest’anno. Si tornerà così definitivamente alle qualifiche 2015, come auspicato dalle squadre, che avevano preso negli ultimi giorni una posizione netta nei confronti della Federazione e di Bernie Ecclestone, firmando una lettera congiunta. Bocciata l’ultima idea della qualifica con la somma dei tempi, a Fia e Fom non è rimasta altra scelta che prendere atto della volontà dei protagonisti di tornare all’antico.
    Adesso si attende la ratifica del Consiglio mondiale sportivo della Fia.
   

(ANSA) – ROMA, 7 APR – La lettera sottoscritta da tutti i team ha fatto breccia fra i vertici della Federazione automobilistica internazionale che, di comune accordo con la Fom (Formula one management), ha deciso di tornare – già a partire dal prossimo Gp in Cina, sulla pista di Shangai – al format di qualifiche classico, diviso in Q3, Q3, Q1, e che era stato in vigore fino a quest’anno. Si tornerà così definitivamente alle qualifiche 2015, come auspicato dalle squadre, che avevano preso negli ultimi giorni una posizione netta nei confronti della Federazione e di Bernie Ecclestone, firmando una lettera congiunta. Bocciata l’ultima idea della qualifica con la somma dei tempi, a Fia e Fom non è rimasta altra scelta che prendere atto della volontà dei protagonisti di tornare all’antico.
    Adesso si attende la ratifica del Consiglio mondiale sportivo della Fia.