Fabbrica Intelligente e Agrifood, via ai bandi: dal Mise 287 milioni alle Regioni del Sud

168

Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze: 287 milioni di euro alle Regioni del Mezzogiorno dal ministero dello Sviluppo economico che ha approvato le modalità di accesso al bando per progetti di ricerca e sviluppo con procedura valutativa negoziale tramite gli Accordi per l’innovazione.

A partire dal 27 novembre 2018 sarà possibile presentare le proposte progettuali per la parte relativa alla procedura valutativa negoziale, già prevista per gli Accordi per l’innovazione.

L’intervento è finanziato dal Mise con 562,7 milioni di euro, di cui 440,1 milioni a valere sull’Asse I del PON Imprese e Competitività 2014-2020 e 122,6 milioni a valere sul Fondo per la crescita sostenibile. Dello stanziamento complessivo 287,6 milioni di euro sono destinati alle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia),

Il ministero ha previsto due distinte procedure di accesso alle agevolazioni: da una parte, la procedura a sportello, pensata per progetti di minori dimensioni, tra 800mila e 5 milioni di euro, nelle Regioni meno sviluppate e in transizione; dall’altra, la procedura negoziale già utilizzata per gli Accordi per l’innovazione, per progetti con importo superiore a 5 milioni di euro ed entro un massimo di 40 milioni di euro, da realizzare sull’intero territorio nazionale.