FactorYmpresa Turismo, sfida tra 20 startup al Maschio Angioino

53

La Sala dei Baroni del Maschio Angioino di Napoli è pronta a trasformarsi per 2 giorni, da giovedì 17 a venerdì 18 maggio 2018, in una fabbrica di idee. Startup e aspiranti imprenditori si sfideranno a colpi di progetti di business innovativi sul tema della qualità e del tasso di innovazione del turismo nelle top destinations italiane. La sfida tra startup è il “cuore” dell’Accelerathon di FactorYmpresa Turismo, il programma promosso dal Ministero dei Beni Culturali e gestito da Invitalia che offre servizi di tutoraggio e contributi economici alle imprese e agli aspiranti imprenditori della filiera turistica, con l’obiettivo di far crescere qualitativamente l’offerta e rendere l’Italia più competitiva sui mercati internazionali.
Si parte giovedì 17 maggio con il workshop aperto a tutti Diventare imprenditori nel Turismo, nel corso del quale saranno presentate le agevolazioni che Invitalia mette a disposizione di chi vuole fare impresa nella filiera turistica. Al workshop interverranno, tra gli altri, Corrado Matera, assessore al Turismo della Regione Campania; Nino Daniele, assessore alla cultura e al Turismo del Comune di Napoli; Andrea Miccio, responsabile Area Imprenditorialità di Invitalia. A concludere il workshop sarà Francesco Palumbo, Direttore Generale Turismo del MiBACT (programma allegato).
Si prosegue quindi con l’Accelerathon. In una full immersion di 36 ore, le 20 startup selezionate da Invitalia attraverso una call nazionale, lavoreranno insieme a tutor e mentor dell’Agenzia per accelerare lo sviluppo dei loro progetti in grado di innovare la gestione del turismo nelle grandi città, migliorando le capacità del team di presentarlo a potenziali investitori/partner/clienti. Smart City, Mobilità e Accoglienza sono i temi sui quali verrà chiesto agli innovatori di lavorare per elaborare proposte in grado di creare valore in una prospettiva di business.
Al termine della sfida una giuria nominata dal Ministero dei Beni culturali e da Invitalia premierà le 10 migliori startup con un sostegno finanziario: ciascuna di esse riceverà una somma di 10.000 euro da utilizzare per lo sviluppo del progetto imprenditoriale.
Dopo le quattro call del 2017 (sui temi: borghi, terme, mare, montagna), con 350 team partecipanti e 112 progetti sostenuti, questo di Napoli è il primo Accelerathon del 2018 e fa seguito al Town Meeting di Firenze, un grande “brainstorming” tra esperti del settore che ha fatto da prologo all’Accelerathon con l’obiettivo di far emergere la domanda di innovazione. Il 23 marzo, a Firenze più di 100 stakeholder si sono confrontati sul tema della gestione dei flussi turistici nelle cinque città italiane più visitate d’Italia, per far emergere criticità, fabbisogni e possibili soluzioni, in modo da definire meglio i temi attorno ai quali costruire la gara tra le idee imprenditoriali.

Programma dell’Accelerathon

Programma del workshop