Fair Play Day, in scena ‘Put the Ball and… Run!’

8

Roma, 26 ott. (Labitalia) – Per il 31 ottobre, al Salone d’Onore del Coni, previsto il tutto esaurito in occasione del ‘Fair Play Day’, che vedrà al centro la presenza del presidente Giovanni Malagò, neo eletto membro permanente e componente della commissione Sviluppo CIO. Nella circostanza, il Comitato nazionale presieduto da Ruggero Alcanterini presenterà la combinazione coreutico-musicale ‘Put the ball and…run!’, realizzata dal maestro Fabio Frizzi e dal coreografo Stefano Bontempi, in arte Steven B., messaggio per in giovani e non solo, come metafora della vita da affrontare secondo i valori mutuati dallo sport, nel rispetto delle regole e con uno stile di vita corretto.

L’iniziativa dalla forte connotazione etica è condivisa e sostenuta da chi fin dagli anni dello sviluppo, dai Giochi Olimpici del 1960, aveva ritenuto di dover lanciare la palla e correre, ottenendo successo. Per questo hanno confermato la loro presenza il tedoforo Peris, gli olimpionici Benvenuti, Pamich, Masala, Maffei, D’Aniello, come i grandi campioni del tennis, Pietrangeli e del rugby, Bergamasco.

Insieme con loro, in un crescendo di adesioni, rappresentanti della società civile e delle istituzioni, oltre che del mondo dello sport, disponibili per una intesa sinergica, che privilegi la cultura della prevenzione salute, dell’integrazione e della solidarietà, dai ragazzi ai super-adulti. Nel corso dell’evento, previsto dalle ore 11 alle 13, verranno presentate novità progettuali come Fair Play 4U – format appositamente studiato per diffondere i valori dello Sport tra i giovani dai 6 ai 99 anni – insieme alla Fattoria didattica Tellus della Famiglia Cotarella.

Verranno anche presentate realtà consolidate sul territorio nazionale e all’estero attive sui temi del Fair Play. Inoltre, dal CNIFP, associazione che opera in sintonia con altre organizzazioni analoghe in quarantuno paesi europei e 120 nel mondo, verranno assegnati i Premi Nazionali Fair Play 2018 e celebrata la prima Fair Play company italiana. Tra i partecipanti grandi campioni come Emiliano Marsili dal mondo del pugilato, esponenti del mondo del cinema e dello spettacolo Franco Micalizzi, Silvia Califano, Marco Tullio Barboni, Carlotta Bolognini, Adriana Russo, Giovanni Brusatori, Antonella Salvucci, Eleonora Vallone, Elisa Pepè Sciarria, Cristiana Pedersoli, Elettra Ferraù, Gianluca Guidi, Matilde Brandi, Claudio Insegno. Delle realtà interculturali della Capitale: Hajar Medhat Seilfelnasr, direttore dell’ufficio delle Relazioni Culturali e Didattiche dell’Ambasciata della Repubblica Araba d’Egitto a Roma, Susana Mamani della Comunità Boliviana a Roma. E ancora: la psicologa Irene Bozzi, Sergio Bartalucci dall’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati, Marco Ferrazzoli del Cnr, Stefano Bianconi della Garden Golf University e la stilista Luisa Lubrano.

Una delegazione del GS Falasche di Anzio arriverà al Salone d’Onore in visita ufficiale con alcuni ragazzi, mentre per il Liceo Sportivo Santa Maria di Roma sarà presente una classe 5a, a testimonianza del grande interesse della scuola verso questa tematica. Adesione al messaggio Fair Play anche da parte della sezione Giulio Onesti di Roma dell’Unione nazionale veterani dello Sport del Coni, nonché del presidente della Fondazione Il Museo del Rugby, Sudore e Sangue, Corrado Mattoccia, accompagnato il 31 dall’attuale vice-presidente della Fondazione, Ubaldo Mattozzi. Hanno aderito all’invito della giornata anche un gruppo di seguaci di Loretta e Daniela Goggi Fan Page di Facebook, amministrata da Tina Giudice, che al momento ha circa 72.000 iscritti.

Invitati anche importanti nomi dal campo della Musica, come Edoardo Vianello o Amedeo Minghi. Il Comitato Nazionale Italiano Fair Play ringrazia l’Associazione Culturale Occhio dell’Arte per aver collaborato all’organizzazione e alla comunicazione, curato la direzione artistica oltre che aver offerto, insieme ai suoi partner Ristorante Boccuccia, La Bottega del Peperoncino, Casale del Giglio Azienda Agricola, Gruppo ITL, Acqua Minerale Naturale San Martino, il momento conviviale a fine evento.