Fake news, Cattaneo (Dipartimento Bioscienze, Università di Milano): Scienziati sentinelle di una corretta informazione

29

“Quando sono entrata in Senato eravamo in pieno caso Stamina e mi sono interrogata sul come in un paese come il nostro potessero accadere cose come simili”. Esordisce così Elena Cattaneo, direttrice del Laboratorio di Biologia delle Cellule staminali e farmacologia delle malattie neurodegenerative (Dipartimento di Bioscienze università di Milano), intervenuta con un videomessaggio al convegno “Le fake news in medicina: una patologia dell’informazione”, in corso al Belvedere di San Leucio (Caserta). “Io sto cercando delle risposte – aggiunge -. E’ ovvio che la scienza debba rimanere concentrata ma credo anche che questo atteggiamento la isoli e ci isoli: così le piazze vengono popolate dai ciarlati. Insomma la comunità scientifica – dice la Cattaneo – non solo deve continuare a fare bene il proprio lavoro ma deve anche imparare a raccontarlo. Lo scienziato deve essere una sorta di sentinella dell’informazione”.

I dettagli dell’iniziativa su http://nottedeiricercatori.neuromed.it