Farmacisti, il Tar blocca la commissione di De Luca

51

I farmacisti campani devono attendere ancora, l’apertura del concorso per l’assegnazione di nuove sedi è nuovamente bloccata. Il Tar, infatti, accoglie il ricorso del presidente regionale dell’ordine dei farmacisti, Vincenzo Santagada, contro la decisione dell’attuale giunta regionale di revocare la commissione nominata a suo tempo dall’ex governatore Stefano Caldoro.

La revoca, uno dei primi atti del nuovo presidente dell’amministrazione regionale Vincenzo De Luca, è motivata “dalla comunicata incompatibilità di uno dei membri – parole dello stesso De Luca – e dal fatto che l’organismo è stato nominato nei 45 giorni antecedenti la data delle elezioni regionali del 2015“.

Secondo Santagata, invece, in ragione degli interessi in gioco e del fatto che il bando per il concorso straordinario fosse stato approvato nel 2013 gli atti di Caldoro sono corretti. Tesi accolta dal Tribunale amministrativo che fissa l’udienza per la decisione nel merito al 19 luglio prossimo.