Fase 2, Capodichino non riparte il 3 Giugno

251
In foto l'aeroporto internazionale di Napoli Capodichino

E’ incerta la fase 2 all’ Aeroporto di Capodichino, dove al momento e’ attivo solo un collegamento regolare al giorno, con Roma Fiumicino. Mercoledi’ 3 giugno – che dovrebbe segnare la ripresa degli spostamenti da Regione a Regione, se i dati del fine settimana confermeranno il calo dei contagi – non sara’ il giorno della ripresa per lo scalo napoletano, crollato a 127 mila passeggeri a marzo scorso, rispetto ai 10 milioni 860 mila di marzo 2019 (-82%). Ieri sono stati 70 i passeggeri in transito nello scalo napoletano Prima del lockdown Capodichino contava su 106 destinazioni, per oltre il 90% internazionali, assicurate da compagnie estere e low cost. Da loro vengono le uniche certezze. Easy Jet, low cost britannica, ha annunciato la ripresa del collegamento con Milano Malpensa dal 15 giugno. Volotea, low cost spagnola, dovrebbe ripartire con un nuovo collegamento bisettimanale Napoli-Alghero, per il periodo estivo, dal 16 giugno, mentre Lufthansa dovrebbe riprendere solo a fine giugno i collegamenti con Francoforte, Dusseldorf e Stoccarda. GESAC s.p.a. che gestisce Capodichino annuncia a giorni le direttive in materia di prevenzione e sicurezza anti-Covid 19 per l’ aeroporto.