Fase 2: M5S non arretra su regolarizzazioni, permesso di 1 mese e solo agricoli

14

Roma, 7 mag. (Adnkronos) – XX. E’ il ‘non numero’ nella bozza del decreto maggio, sul quale la maggioranza cerca di trovare la quadra. Nella bozza, visionata dall’Adnkronos, l’eventuale durata del permesso di soggiorno e quindi del contratto di lavoro degli immigrati irregolari che lavorano, i cosiddetti invisibili, non figura. C’è la regolarizzazione per 4 mesi o fino a durata del contratto per chi un lavoro lo ha già. Per M5S, riferiscono fonti di primo piano all’Adnkronos, la linea non cambia e resta durissima: regolarizzazione sia, ma di appena 1 mese e solo per i braccianti. Via dal testo colf e badanti. Un modo per evitare una ‘sanatoria’ -termine che i grillini aborrono e che sarebbe facilmente cavalcata dalle opposizioni- e fronteggiare l’emergenza nei campi.