Fase 2: sindaco Palermo scrive a Conte, ‘mancano prescrizioni per mercati rionali’

30

Palermo, 16 mag. (Adnkronos) – “A poche ore dalla presunta e da più parti annunciata riapertura alle attività di vendita, mancano ancora atti formali, istruzioni e indicazioni operative circa le prescrizioni da applicare al funzionamento dei mercatini rionali che per loro configurazione e natura sono luoghi di assembramento”. Inizia così la lettera inviata dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando al Governo nazionale e a quello regionale siciliano. “Le indiscrezioni fin qui pubblicate dalla stampa riportano esempi di prescrizioni operative che non possono essere messe in atto senza un congruo preavviso, non solo per l’emissione dei necessari atti formali, ma soprattutto per la necessità di approvvigionamento di materiali (transenne, distanziatori, barriere, ecc) e disposizioni di servizio per il personale”, scrive.