Federico II, 100 eventi in presenza per la Notte dei Ricercatori: domani la presentazione

31

L’edizione campana Faccia a faccia con la ricerca, che si terrà il 24 e il 25 settembre nell’ambito della Notte Europea dei Ricercatori 2021, sarà presentata mercoledì 22 settembre alle 11.30 nell’Aula del Consiglio presso il Rettorato dell’Università Federico II, in corso Umberto I, 40.
All’incontro interverrà Matteo Lorito, rettore Università degli Studi di Napoli Federico II, Gianfranco Nicoletti, rettore Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Giovanni Ausanio, referente Università degli Studi di Napoli Federico II per il progetto MeetMeTonight, Lucio Gialanella, idrettore Dipartimento Matematica e Fisica Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, Johanna Monti, delegata Terza Missione Università di Napoli “L’Orientale”, Giuseppe De Pietro, presidente Area di Ricerca NA1 – Cnr, Pasquale Del Gaudio, delegato ai Rapporti con le agenzie e le direzioni generali dell’Unione Europea di Università degli Studi di Salerno.
La manifestazione, che si terrà venerdì 24 settembre (dalle 10 alle 22) e sabato 25 settembre (dalle 10 alle 13) in 5 sedi differenti – il Chiostro dei SS. Marcellino e Festo a Napoli, la Reggia di Portici, la Piazza Grande a Procida, la sede del Dipartimento di Agraria-Sezione di Scienze della Vigna e del Vino Avellino, i Giardini della Flora della Reggia di Caserta – ha l’obiettivo, si legge in una nota Unina, “di condividere la conoscenza e costruire un dialogo tra ricercatori e cittadini per far comprendere meglio il ruolo e l’impatto della ricerca sulla società, in una maniera coinvolgente, interattiva e anche spettacolare”. Alla manifestazione partecipano anche Istituto Nazionale di Fisica Nucleare INFN, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia INGV, Cira Centro Italiano Ricerca Aerospaziali, Polizia Scientifica – Polizia di Stato, Fondazione Airc per la Ricerca sul Cancro, Reggia di Caserta, Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente della Campania (Arpac), Associazione Scienza e Scuola, Mann Museo Archeologico Nazionale di Napoli, Centro Museale “Musei delle Scienze Naturali e Fisiche”, Planetario di Caserta, Le Nuvole, Società Napoletana di Storia Patria, Sisfa Società Italiana degli Storici della Fisica e dell’Astronomia, Marevivo, Fondazione Campania dei Festival, Nuova Accademia Scarlatti, Istat.